Cerca
Close this search box.

Pesante contestazione ieri a San Donato. Nel mirino il direttore generale del Montevarchi Del Grosso

Momenti di tensione ieri durante e dopo la partita tra San Donato Tavarnelle e Montevarchi. In base alla ricostruzione,  alla fine del primo tempo alcuni tifosi hanno raggiunto e  contestato duramente il direttore generale Nicola del Grosso, che si trovava in tribuna, accusato di aver allestito una squadra non all’altezza. La situazione non è comunque trascesa. In sua difesa è intervenuto il presidente Livi e la situazione, piano piano, si è sbollita. Nel dopo gara poi, con il Montevarchi uscito sconfitto per tre a uno, è ripartita la contestazione che ha coinvolto un po tutti, compreso  l’allenatore Simone Calori. Inutile dire che i rapporti tra l’Aquila Calcio e, soprattutto, la curva Farolfi, hanno probabilmente raggiunto il punto più basso da quando questi dirigenti hanno preso in mano la società nel 2011.

A causa della retrocessione dello scorso anno ma, soprattutto, dei pessimi risultati di quest’anno, le polemiche sono all’ordine del giorno, così come le critiche, che vengono riportate costantemente anche sui social. Insomma, una situazione, a livello ambientale, per niente piacevole a Montevarchi. Nel frattempo questa sera la società si riunirà per decidere quale strada intraprendere. Riguardo l’allenatore, al momento non ci sono sentori di un suo esonero, ma niente può essere escluso. Sono invece in arrivo, e di quelli c’è n’è bisogno sicuramente, alcuni nuovi innesti dal mercato.

Articoli correlati