Cerca
Close this search box.

Era il 3 gennaio 1954…Mamma Rai iniziava la sua programmazione televisiva

La mattina del 3 gennaio 1954, la Rai dava inizio ai programmi televisivi Annunciatrice Fulvia Colombo dagli studi televisivi di quella città, Torino, che in Italia è stata sempre la prima di tutte per poi essere la prima di nessun altra. Partiva una grande avventura con il cosiddetto servizio pubblico erede della radio che nei primi anni di trasmissioni voleva avere un valore dal punto di vista educativo e pedagogico .L’Italia, uscita dalla guerra, presentava ancora descuolarizzazione diffusa e analfabetismo e la televisione, vista poi come un oggetto del benessere, di certo contribuì ad un unificazione culturale del paese.

Il primo programma trasmesso fu “arrivi e partenze” con un ragazzo torinese cresciuto in America, Mike Bongiorno. Che sarebbe diventato una colonna della rai per quasi un trentennio ma anche il primo “grosso nome” a tuffarsi fra le braccia di Silvio Berlusconi, forse il più grande picconatore del monopolio della Rai. “Lascia o Raddoppia”, il “Musichiere” del grande e modernissimo Mario Riva, le Canzonissime della Carrà e Corrado ed ancora i festival di Sanremo, i “Rischiatutto” della signorina Longari, “Portobello” di Enzo Tortora ma anche “Lo Zecchino d’Oro”, “La nonna del corsaro nero”, il maestro Manzi e padre Mariano.

Lo sport con Nando Martellini, Niccolò Carosio, De Zan, Paolo Rosi, il processo alla tappa di Sergio Zavoli, questa la TV cosiddetta in bianco e nero. E il programma “Non stop” di Enzo Trapani, fucina ineguagliata di giovani artisti, il Pippo Baudo nazionale, Arbore con “Quelli della notte”, Odeon del senese Emilio Ravel, tutto quanto fa spettacolo insomma. Fino ai giorni nostri, cambiano i tempi ed anche il modo di approcciarsi alla televisione con i canali a pagamento (senza canone) ed il mondo dei social dominante o quasi…Protagonista della scena comunque da 70 anni, la Rai, che ha voluto dire per tanto tempo la “televisione”, ha accompagnato la nostra giovinezza e di piu. Auguri!!

Articoli correlati