Cerca
Close this search box.

Atti incendiari a San Giovanni. Interviene Casucci della Lega: “Vengano presi provvedimenti immediati”

Un appello alle istituzioni, comune e forze dell’ordine in primis, affinché prendano immediati provvedimenti per la sicurezza e tranquillità dei cittadini, dopo gli ultimi episodi di cronaca che hanno interessato la città di San Giovanni Valdarno. L’appello è del consigliere regionale della Lega Marco Casucci, che ha fatto riferimento agli atti incendiari delle settimane scorse.
“Devono essere individuati e perseguiti tutti i colpevoli – ha detto Casucci – . Ormai è allarme sociale. Nel quartiere Ponte alle Forche, nei giorni scorsi un furgone parcheggiato nella strada principale ha preso fuoco ed è andato completamente distrutto. Così come è stato dato alle fiamme un furgone della Parrocchia di Santa Teresa d’Avila. Allarme ancora più giustificato visto che il raid incendiario notturno si è verificato nei pressi di una parrocchia. Ma si sono verificati anche incendi di automobili”.
Per Casucci i residenti si sentono abbandonati dall’amministrazione comunale. “Questi eventi – ha aggiunto – richiedono sempre più un controllo del territorio, ormai indispensabile, per garantire sicurezza alle persone e tutela alle proprietà pubbliche e private. Servono pattuglie di polizia e carabinieri che controllino i quartieri anche di notte e l’istallazione di telecamere di videosorveglianza. A livello governativo – ha concluso – siamo pronti a fare la nostra parte. Ci aspettiamo che l’amministrazione di San Giovanni faccia altrettanto”.

Articoli correlati

Notice: ob_end_flush(): Failed to send buffer of zlib output compression (1) in /home/valdarno24/public_html/wp-includes/functions.php on line 5420

Notice: ob_end_flush(): Failed to send buffer of zlib output compression (1) in /home/valdarno24/public_html/wp-includes/functions.php on line 5420

Notice: ob_end_flush(): Failed to send buffer of zlib output compression (1) in /home/valdarno24/public_html/wp-content/plugins/iubenda-cookie-law-solution/iubenda_cookie_solution.php on line 813