Droga. Agli arresti domiciliari un 62enne valdarnese

Il 16 febbraio scorso, personale della Compagnia Carabinieri di Figline Valdarno ha arrestato per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti un uomo di 62 anni del luogo, destinatario di un provvedimento di custodia cautelare emesso dal G.I.P del Tribunale di Firenze. Il soggetto era già stato arrestato lo scorso mese di agosto, quando fu trovato in possesso di oltre 1,3 chili di sostanze stupefacenti tra hashish, cocaina e marijuana e di una somma di 40.000 euro. Per questo motivo gli era stata imposta una misura cautelare con obbligo di dimora. Di recente era stato protagonista di un grave incidente stradale e nel corso dei rilievi di legge è stato trovato in possesso di 2 etti di hashish e di oltre 2.000 euro in contanti. Soldi ritenuti dagli inquirenti provento dell’attività illecita. Rinvenuti anche bilancini e materiale per il confezionamento di cartucce e materiale esplodente.
Per questo è stato proposto all’autorità giudiziaria un provvedimento di aggravamento della misura cautelare e si è deciso per gli arresti domiciliati. Nel rispetto dei diritti dell’indagato, l’uomo è comunque da ritenersi presunto innocente fino ad un definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile.

Articoli correlati