Cerca
Close this search box.

Il dottor Evaristo Giglio va in pensione. E’ stato direttore di zona distretto anche in Valdarno

Il 30 dicembre prossimo il dottor Evaristo Giglio, direttore di zona distretto aretina, lascerà il suo incarico per andare in pensione. Stamani nella sede direzionale di via Curtatone ad Arezzo, il professionista ha salutato il direttore generale Asl Toscana Sud Est Antonio D’Urso, che nei prossimi giorni provvederà a designare il nuovo direttore di zona. “Si conclude qui un percorso che è iniziato 10 anni fa e che mi ha visto come direttore di zona distretto in tutte le zone della provincia di Arezzo, ad iniziare dalla Valtiberina al Valdarno, fino al grande distretto Aretino-Casentino-Valtiberina e infine nella zona Aretina – ha detto il dottor Giglio – L’impegno richiesto nella zona distretto aretina, la maggiore di tutta la Sud-Est, dovuto sia al popoloso bacino di utenza sia alla presenza del grande ospedale e dell’ampia variabilità dei servizi territoriali, ha determinato una presenza costante sia in fase di programmazione sanitaria, effettuata anche con i Comuni della zona, in primis con Arezzo, e poi nell’ascolto e nella definizione delle attività sanitarie e socio-sanitarie di cui la Comunità ha via via espresso il bisogno. Un bilancio che considero complessivamente positivo, nonostante le criticità correlate alla vastità della struttura aziendale che ha sempre richiesto una attenzione alta e costante nel dialogo con la Direzione aziendale”.

«Ringrazio il dottor Evaristo Giglio – ha dichiarato il direttore generale Antonio D’Urso – per l‘impegno profuso in questi anni, in particolare per quanto riguarda l’avvio della riforma della sanità territoriale nella quale il dottor Giglio ha mostrato grande competenza, assicurando la propria costante presenza e una grande attenzione verso le esigenze dei territori nei quali ha svolto il ruolo di Direttore di Zona Distretto. Ringrazio il Direttore Giglio per avere raggiunto un importante traguardo rappresentato dalla sottoscrizione della nuova convenzione socio-sanitaria per i Comuni della zona aretina. Una convenzione condivisa e sottoscritta dal Direttore Generale Asl e dal Presidente della Conferenza dei sindaci, e che rappresenta uno strumento per la gestione integrata dei servizi sociosanitari di zona. Auguro al dottor Giglio ogni bene, sul piano personale e per i nuovi impegni futuri in campo professionale”.

Articoli correlati