Cerca
Close this search box.

Investimenti di Enel a Figline Incisa. Utilizzati anche i fondi europei

Il sistema elettrico di Figline e Incisa Valdarno si rinnova con gli investimenti di E-Distribuzione ed i fondi PNRR: la società del Gruppo Enel, che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, dopo aver concluso il piano di potenziamento con i progetti “Resilienza” ed “E-Grids”, sta infatti promuovendo una serie di ulteriori interventi per ottimizzare il servizio e contribuire alla digitalizzazione del sistema elettrico. Ad annunciarlo è stata la stessa azienda, i cui tecnici hanno avviato un importante restyling del sistema nell’area di Incisa compresa tra Costerella, San Vito, Loppiano, Fornacina e dintorni, snodo elettrico che è una porta di ingresso fondamentale per il servizio di un’ampia parte del territorio comunale: i lavori, che sono iniziati con le opere propedeutiche nella seconda metà di marzo, consistono nella realizzazione di una nuova dorsale elettrica di oltre un chilometro, in cavo completamente interrato e senza impatto ambientale. Le operazioni di posa del cavo e di successiva connessione alla rete della nuova direttrice elettrica coinvolgeranno diverse cabine, collegate tra loro, cosicché una volta che la linea entrerà in funzione sarà possibile avere una richiusura in anello, ovvero un sistema che tramite le cabine congiunge trasversalmente più linee e, in caso di disservizio a una di esse, isola automaticamente il tratto di rete danneggiato per erogare immediatamente elettricità dalle linee elettriche di riserva, cosiddette controalimentanti.

In ottica smart grids, i lavori porteranno valore aggiunto e consentiranno di digitalizzare il funzionamento della rete con conseguenti benefici sia in situazioni ordinarie che in occasione di eventuali criticità. Nella prima fase il cantiere ha interessato soltanto alcune modifiche al traffico veicolare, concordate con gli uffici tecnici del Comune e con la Polizia Municipale: a questo proposito, nell’esecuzione delle attività particolare attenzione è stata posta al decoro urbano, alla sicurezza degli impianti e alla sostenibilità ambientale: le tecnologie adottate da E-Distribuzione, infatti, sono focalizzate sull’innovazione, attraverso scavo no-dig per la maggior parte del tracciato in modo da realizzare un cantiere a basso impatto. Nei prossimi giorni, per le operazioni di collegamento dei cavi agli impianti e relativi collaudi, saranno necessarie due interruzioni temporanee del servizio elettrico che per ragioni di sicurezza devono svolgersi in orario giornaliero. E-Distribuzione le ha programmate, suddividendo i giorni e le zone in modo da diminuire i disagi, per venerdì 12 aprile e giovedì 18 aprile, in entrambi i casi con inizio alle ore 9:00 e conclusione nel pomeriggio. Grazie a bypass da linee di riserva, le aree del “fuori servizio” saranno circoscritta a gruppi ristretti di civici, rispettivamente il 12 aprile in via Costerella, via XXV Aprile, via San Francesco, via Amendola, via Dossetti, via Turati e via Mameli ed il 19 aprile in via San Vito, via Castellana, Loppiano, Fornacina, Costerella (poche utenze per ogni via/località indicata). I clienti sono informati attraverso affissioni, con il dettaglio dei civici, nella zona interessata. L’Azienda, che ringrazia per la collaborazione l’Amministrazione Comunale di Figline Incisa Valdarno, raccomanda di non utilizzare gli ascensori per la durata dei lavori e di non commettere imprudenze contando sull’assenza di elettricità: la corrente potrebbe essere riallacciata momentaneamente per prove tecniche. In caso di maltempo, i lavori potrebbero essere rinviati.

 

 

“I lavori in corso sono un importante investimento per il nostro territorio e sono stati effettuati senza arrecare quasi alcun disagio ai residenti della zona – commenta la sindaca Giulia Mugnai-. Un’azione resa possibile grazie al lavoro e alla programmazione di Enel, che ha saputo intercettare fondi PNRR, utili ancora una volta alla crescita del nostro territorio. Un risultato importante, che si va a sommare ad ulteriori investimenti PNRR a Figline e Incisa Valdarno che anche il Comune, attraverso la partecipazione a più bandi, sta portando avanti su più settori e che, per esempio, ci hanno portato alla realizzazione della nuova scuola Da Vinci, ai lavori in corso alle ex scuole Lambruschini, all’efficientamento energetico di alcuni immobili comunali, come la scuola di via Piave e il teatro Garibaldi, e a innovare i servizi digitali comunali”.

I lavori rientrano nel piano di potenziamento del sistema elettrico locale, che da anni E-Distribuzione porta avanti per l’automatizzazione delle cabine e la digitalizzazione degli impianti elettrici. Quest’ultimo progetto specifico PNRR di E-Distribuzione si inserisce in una più ampia programmazione a livello nazionale: l’Azienda sta investendo, infatti, i fondi PNRR per incrementare la capacità della rete di ospitare e integrare ulteriore generazione distribuita da fonti rinnovabili, aumentare la capacità e la potenza a disposizione delle utenze per favorire l’elettrificazione dei consumi energetici, potenziare la resilienza del sistema elettrico con riduzione della probabilità, della durata e dell’entità di interruzioni di corrente in caso di fenomeni climatici estremi. In particolar modo, nel Valdarno fiorentino e in Valdisieve saranno effettuati interventi di “smartizzazione” delle cabine elettriche e di rinnovo della componentistica elettrica con conseguente potenziamento degli impianti e beneficio per il servizio elettrico.

E-Distribuzione informa altresì che attraverso la app IO i cittadini possono accedere al servizio “Gestione della fornitura” e ricevere aggiornamenti su eventuali interruzioni di corrente per lavori di manutenzione sulla rete elettrica; inoltre, per ogni segnalazione relativa al funzionamento del sistema elettrico è utile contattare il servizio clienti al numero verde 803500, attivo tutti i giorni h24, indicando il codice POD (nel formato IT001E…) della propria utenza riportato nella bolletta elettrica. In alternativa, è possibile utilizzare il chatbot Eddie presente sul sito e-distribuzione.it e la app E-Distribuzione. Per monitorare lo stato di alimentazione della rete elettrica, infine, sempre sul portale web dell’azienda è disponibile la “mappa delle disalimentazioni” oppure è possibile inviare un sms al numero 320.2041500.

Articoli correlati

Notice: ob_end_flush(): Failed to send buffer of zlib output compression (1) in /home/valdarno24/public_html/wp-includes/functions.php on line 5420

Notice: ob_end_flush(): Failed to send buffer of zlib output compression (1) in /home/valdarno24/public_html/wp-includes/functions.php on line 5420

Notice: ob_end_flush(): Failed to send buffer of zlib output compression (1) in /home/valdarno24/public_html/wp-content/plugins/iubenda-cookie-law-solution/iubenda_cookie_solution.php on line 813