Cerca
Close this search box.

Approvata mozione sul salario minimo. Pierazzi dei 5 Stelle. “A San Giovanni c’è ancora chi non riconosce il problema”

È stata approvata nei consigli comunali di San Giovanni Valdarno e Cavriglia la mozione presentata dal Movimento 5 Stelle, a prima firma dei portavoce Tommaso Pierazzi e Massimiliano Secciani, per impegnare le rispettive giunte ad attivarsi nei confronti, in primis, del Parlamento, per l’istituzione del salario minimo. Per i pentastellati questo provvedimento rappresenta una misura di dignità per la quale si battono da dieci anni. “Finalmente vediamo anche in Toscana un progresso significativo nella direzione dei diritti – hanno detto Secciani e Pierazzi – Grazie a questa mozione, le istituzioni si impegnano a sostenere, in tutte le sedi competenti, la proposta di legge depositata alla Camera dei Deputati, a prima firma del Presidente Giuseppe Conte. Il salario minimo legale è già una realtà in 22 Paesi europei su 27, dove ha dimostrato di contribuire all’aumento degli stipendi di coloro che venivano pagati di meno. Il risultato raggiunto rappresenta un passo in avanti fondamentale verso una società più giusta ed equa. Il MoVimento 5 Stelle continuerà a lottare con determinazione per garantire che questa proposta diventi legge, perché crediamo fermamente che ciascun lavoratore meriti un salario dignitoso”.

 

Tommaso Pierazzi ha ricordato che in Italia un lavoratore su dieci si trova in situazione di povertà. “Ma durante il dibattito a San Giovanni – ha aggiunto – c’è chi ha preferito  non riconoscere il problema e accodarsi alla tesi del Ministro Lollobrigida il quale, parlando degli oltre 3 milioni di italiani che chiedono aiuto per un pasto, disse che in Italia i poveri mangiano meglio dei ricchi. La mozione nel parlamentino sangiovannese è stata votata a favore dal movimento 5 stelle e dal centro sinistra. La lega ha votato contro mentre le liste civiche hanno preferito lasciare l’aula e non partecipare al confronto che invece riguarda molti sangiovannesi”.

Articoli correlati