Cerca
Close this search box.

“Cosa pensa il Pd di San Giovanni Valdarno del tempio crematorio?” La domanda dei 5 Stelle

Il movimento 5 Stelle di San Giovanni, attraverso il capogruppo in consiglio comunale Tommaso Pierazzi, ha invitato il Pd sangiovannese ad esprimersi sulla realizzazione del tempio crematorio. “Cosa ne pensa il Partito Democratico?”, ha chiesto l’esponente pentastellato, ricordando che in queste settimane molti cittadini hanno iniziato a mobilitarsi contro la costruzione di questo impianto in città. “Noi siamo l’unica forza politica che dal 2021 in consiglio comunale controbatte alla sua realizzazione, perché troviamo assurdo progettarlo in una città che in termini ambientali ha già dato tanto – ha spiegato Pierazzi – E infatti sono proprio gli abitanti che vivono vicinissimi all’area scelta dal progetto che stanno insorgendo. Anche per l’evidente stato di abbandono che si percepisce in quella zona”.

Il capogruppo ha sottolineato come, in più occasioni, il movimento sia stato contattato dai residenti perché venissero portati in consiglio comunale i loro disagi, come l’interrogazione presentata su Borro al Quercio (“una strada impraticabile dalle buche e a suo tempo senza illuminazione”). “Inoltre – ha aggiunto Pierazzi – ad inizio 2023 un polo chimico importante ubicato vicino a dove dovrebbe sorgere il tempio crematorio chiese alla Regione Toscana e alla giunta Vadi di variare il combustibile di alimentazione dei propri generatori di vapore e dei forni di ossidazione termica, utilizzando il gasolio nei processi termici che usavano metano. Richiesta che ottenne l’approvazione dell’attuale esecutivo. Già tutto questo basterebbe per comprendere le preoccupazioni di chi abita in quell’area”.

Rimanendo in tema ambientale, i 5 Stelle hanno ricordato la trentina di tigli abbattuti nel cuore di San Giovanni, “lasciando una delle principali vie cittadine in balia dello smog che prima veniva abbattuto dalle piante lì ubicate. Infine – ha continuato Pierazzi – il progetto di un inceneritore, con la preoccupazione che questo nuovo edificio non aiuterà il mantenimento dei parametri dell’aria consentiti dalla legge. Quello che però ci sfugge è la posizione del Partito Democratico. Qual è il parere della segreteria Pd sangiovannese? Eppure ci risulta che anche a San Giovanni Valdarno, durante le primarie del segretario nazionale Pd, abbia vinto la mozione Schlein. Se così è perché non si esprime su queste continue scelte di cui una, il tempio crematorio, nemmeno presente nel loro programma del 2019?”.

“Se si decide di stare in un’area progressista si dovrebbe anche spiegare quali sono le azioni fatte per ritenersi tali – ha concluso il capogruppo del movimento – Noi, ad oggi, siamo l’unica forza politica locale in grado di fare scelte e proposte nella completa tutela dell’ambiente e della transizione ecologica. Attendiamo di conoscere la risposta della segreteria Pd”.

Articoli correlati