Cerca
Close this search box.

Sangiovannese: incredibile sconfitta a Castelvetro

Una partita in discesa che si trasforma in un incubo. Davvero incredibile la sconfitta della Sangiovannese, che ha perso 3-2 a Castelvetro. Gli azzurri, in vantaggio di due goal dopo un primo tempo dominato, nella ripresa hanno fatto una bella frittata, complice anche l’espulsione di Calori, episodio chiave della partita.
Parte bene la Sangiovannese e dopo un gran tiro di Jukic parato da Rossini, al 12′ passa in vantaggio per merito di Disanto,che con una precisa conclusione di destro mette la palla sul secondo palo. Azzurri in vantaggio.Gioca benissimo la squadra di Iacobelli e al 15’si divora una clamorosa palla goal con Jukic che servito magistralmente da Kernezo non riesce a concludere con lo specchio di porta davanti. Cinque minuti dopo grande percussione di Disanto che si presenta a tu per tu con Rossini ma gli tira addosso. Il goal è nell’aria e arriva al 36′ con Jukic che di testa, servito da Nannini, incorna e sigla il raddoppio.
Ad inizio ripresa un episodio che cambia l’andamento dell’incontro. Fallo in area di Calori su Lessa Locko. Il direttore di gara assegna il calcio di rigore ed espelle il giocatore azzurro. Dal dischetto Cozzolino non sbaglia e riapre la partita.
Al 21′ i padroni di casa pareggiano con un colpo di testa di Lessa Locko dopo una mischia in area.
Ma il peggio deve ancora venire. Alla mezzora tiro di Cozzolino, Scarpelli non riesce a bloccare la sfera che gli sfugge e termina beffardamente in rete. 3-2 e partita incredibilmente capovolta.

Articoli correlati