Cerca
Close this search box.

Ieri sera assemblea del Pd di San Giovanni. “Chiamiamo a raccolta tutte le forze progressiste e riformiste a sostegno di Vadi”

Ieri sera a San Giovanni Valdarno si è tenuta l’assemblea del Partito Democratico in vista delle prossime elezioni amministrative di giugno, che eleggeranno sindaco e consiglio comunale. Nell’occasione il Pd ha chiamato a raccolta tutte le forze progressiste e riformiste della città attorno a Valentina Vadi, che sarà il candidato per la seconda volta consecutiva in rappresentanza dell’area di centrosinistra. E’ stato avviato ufficialmente il percorso che condurrà alle urne e non è mancata una valutazione positiva dell’operato del sindaco e della giunta in questa legislatura che si avvia al termine.

“Il programma elettorale è stato realizzato per la quasi totalità degli obiettivi”, ha spiegato il Pd, che ha indicato in Valentina Vadi, con voto unanime degli iscritti, il proprio candidato per affrontare la prossima corsa elettorale. Allo stesso tempo, per costruire un campo largo di centro sinistra, l’assemblea ha dato mandato a Valentina Vadi e al segretario del partito Andrea Romoli di costruire una alleanza e una coalizione aperta a tutte le forze progressiste e riformiste della città per costruire un nuovo progetto politico “che prosegua ed arricchisca la buona amministrazione di questi anni. In questa prospettiva – ha concluso il Pd – nelle prossime settimane, saranno promossi incontri con partiti, forze politiche, formazioni civiche di centro sinistra per definire contenuti, idee, obiettivi di questa alleanza per la città”.

Articoli correlati