Cerca
Close this search box.

Terranuova: torna “Aspettando Valdarno Jazz”

“Aspettando Valdarno Jazz” a Terranuova Bracciolini. In attesa della ventisettesima edizione del Festival, che dal 30 gennaio a marzo porterà nei comuni del Valdarno i grandi nomi del jazz internazionale, prende il via domani, alle 21.30, nei locali della Biblioteca comunale Le Fornaci, il primo appuntamento di un ciclo dedicato ad approfondimenti sulla storia del genere, tra momenti di musica live e ascolto, in collaborazione con Regione Toscana, Comune e Valdarno Culture. Protagonista del primo incontro Daniele Malvisi, sassofonista e direttore del festival insieme a Gianmarco Scaglia, in “Digital Jazz! E la rivoluzione post digitale”, un’indagine delle conseguenze dell’avvento della tecnologia digitale nella musica jazz. Un excursus dal Miles Davis elettrico e dagli Weather Report, agli Steps Ahead, Jellow Jackets, passando per Chick Corea Electric Band e molti altri, fino agli stravolgimenti formali di Steve Lehman. Secondo appuntamento il 20 gennaio, alla stessa ora, con “Strange Fruit!”, racconto della vita e della musica di Billie Holiday, per proseguire sabato 30 gennaio, alle 17.30, con “Jazz…No Limits! Io musicalmente abile”, un percorso guidato dal giornalista e critico musicale Alceste Ayroldi. Si parlerà di come l’abilità artistica possa supera ogni gap fisico, razziale, economico, regalando ai postumi perle preziose di jazz. Nella stessa giornata, alle 21.30, è in programma il concerto con il Valdarno Jazz Collective in “Standards… no limits”, attraverso la rilettura di alcune tra le più significative composizioni di Michel Petrucciani, Mingus, Stevie Wonder. L’ensemble sarà formato da Fabrizio Mocata (piano), Beppe Di Benedetto (trombone), Simone Gubbiotti (chitarra), Daniele Malvisi (sax), Gianmarco Scaglia (contrabbasso), Paolo Corsi (batteria). Chiusura del ciclo di guide all’ascolto, il 3 febbraio, con “Jazzin. Il jazz in primo piano”, in cui le fotografie di Luca Buti saranno il filo conduttore per una guida all’ascolto degli album che lo hanno ispirato. Un percorso di suoni e immagini tra i capolavori del genere, all’insegna dell’emozione pura.

Articoli correlati

Notice: ob_end_flush(): Failed to send buffer of zlib output compression (1) in /home/valdarno24/public_html/wp-includes/functions.php on line 5420

Notice: ob_end_flush(): Failed to send buffer of zlib output compression (1) in /home/valdarno24/public_html/wp-includes/functions.php on line 5420

Notice: ob_end_flush(): Failed to send buffer of zlib output compression (1) in /home/valdarno24/public_html/wp-content/plugins/iubenda-cookie-law-solution/iubenda_cookie_solution.php on line 813