Cerca
Close this search box.

Ancora una volta Castelfranco Piandiscò investita dal vento forte

Notte difficile per il territorio di Castelfranco Piandiscò investito, come il resto del Valdarno, dal vento forte. Annunciata ieri dai meteorologi l’allerta arancio, anche nell’altopiano valdarnese, dalle 23 di ieri notte ha portato fortissime folate di vento che, ancora mentre vi stiamo scrivendo, stanno causando danni un po’ ovunque. Il messaggio era scattato ieri ed era stato diramato dalla Protezione Civile della Regione Toscana: folate forti che, in alcuni casi, hanno raggiunto anche i 100 Km orari. Si segnalano danni, per il momento contenuti: alberi e rami spezzati che invadono le strade, tegole divelte, piante cadute a terra. Nella notte un grosso albero, divelto dal vento, è caduto al suolo ostruendo la provinciale di Botriolo. Cittadini tutti rintanati in casa ma uomini della Protezione Civile al lavoro per proteggere il territorio. Difficile, al momento, causa condizioni meteo ancora proibitive, fare la conta dei danni.
Nella tarda notte il Sindaco Enzo Cacioli, preoccupato per i danni già subiti nell’ondata del marzo 2015, ha diramato a tutti i cittadini, tramite whatsapp, un vademecum per limitare i danni che pubblichiamo di seguito:

*INDICAZIONI UTILI PER L’EMERGENZA VENTO:*

– chiudere e sbarrare *persiane, finestre e porte* degli edifici;

– abbassare e sdraiare a terra *scale e pareti mobili ed altri elementi verticali appesi, appoggiati o inclinati* ovunque (cimiteri, abitazioni, impianti sportivi… ) se non già ancorati saldamente a terra o su strutture fisse e stabili;

– attenzionare ed asportare *piante ed altri elementi vegetali instabili*: alberi, rami, tronchi secchi in piedi ed arbusti voluminosi;

– ancorare a terra o alloggiare all’interno degli edifici, materiali e cataste di oggetti facilmente sollevabili o trasportabili dal vento: *lamiere, biciclette, motorini, sedie, tavoli e oggetti minuti*…”

Nella foto l’albero caduto sulla strada di Botriolo pubblicato da un cittadino di Castelfranco di Sopra.

Notizia in aggiornamento

Articoli correlati

Notice: ob_end_flush(): Failed to send buffer of zlib output compression (1) in /home/valdarno24/public_html/wp-includes/functions.php on line 5420

Notice: ob_end_flush(): Failed to send buffer of zlib output compression (1) in /home/valdarno24/public_html/wp-includes/functions.php on line 5420

Notice: ob_end_flush(): Failed to send buffer of zlib output compression (1) in /home/valdarno24/public_html/wp-content/plugins/iubenda-cookie-law-solution/iubenda_cookie_solution.php on line 813